giovedì 28 febbraio 2013

Arriva il mio terzo libro di Broderie suisse

Ancora pochi giorni e vi farò vedere la copertina del mio terzo libro di broderie suisse. Si intitolerà: Broderie suisse, nuovi punti. Infatti presenterò 12 nuovi punti applicati a 16 progetti. Vi sorprenderà!
Ed ora uno spicchio delle novità!


mercoledì 20 febbraio 2013

Una scoperta

Conoscete la mia passione per i manuali / libri antichi di ricamo, perciò vi mostro la mia ultima scoperta. Lo so, non è di ricamo, ma è l'autrice la scoperta:  Elisa Ricci, il mito per eccellenza della storia del merletto e del ricamo in Italia dei primi del novecento! Il libro si intitola "La casa" ed è il racconto di sue esperienze in case che secondo lei dovrebbero essere di esempio per gli italiani di allora. E' datato 1922.
Non posso farvi il riassunto di 200 pagine, sarebbe troppo noioso, ma vi trascrivo solo alcune frasi che mi sembrano significative e molto moderne.
  "Ascoltino gli artisti d'oggi (1922) le esortazioni del Vasari. Essi non hanno bisogno di mendicare ispirazione e modelli stranieri, ma anche se non vogliono copiare forme logore e che non corrispondono alla vita e ai gusti di oggi, non devono dimenticare che è qui, in Italia, oggi, come ieri, che vengono ad educare l'occhio e la mano gli artisti di tutti i paesi!...............Gli stranieri, quando non possono (e troppo spesso non possono!) rapirci gli oggetti, ci portano via modelli e idee: e noi poi comperiamo, ciò che è peggio, ci abbassiamo a copiare quelle che non sono che copie o deformazioni di modelli nostri; i quali hanno perduto freschezza e di sincerità, ma hanno acquistato un accento straniero, dal quale ci lasciamo sedurre."
Che ne pensate? Mi sembrano frasi che possono andare bene anche oggi, anche nel campo del ricamo.
Ecco la copertina, molto liberty!


mercoledì 13 febbraio 2013

sabato 2 febbraio 2013

Scatole stile antico

Ho presentato queste due scatole ricamate a punto croce, su mio disegno, a Fili senza Tempo del settembre scorso. Sono l'elaborazione a colori di due disegni tradizionali che trovo nei libri antichi della mia collezione. Li trovo emozionanti e mi piace molto dargli un' interpretazione più vicina ai nostri tempi, pur conservando quel non so che di antico.